La nostra filosofia

La Design Boutique Hotel – un ambiente con il fascino vintage di un passato felice

Abbiamo un grande piacere nei nostri diversi ospiti, famiglia o soli, grandi o piccoli, affari o privati, sia da casa che all’estero – è sempre una sfida per noi rendere tutti felici e soddisfatti. Il nostro obiettivo è che i nostri ospiti si sentano “quasi” a casa mentre godono del servizio di un hotel di lusso.

Dopo il tuo arrivo e il completamento di tutte le procedure di check-in, ti aiuteremo con i bagagli e ti accompagneremo attraverso la nostra casa molto speciale – oltre la sala colazione, su per le ampie scale del 1954 – fino alla tua camera.

Spesso ci viene già chiesto a riguardo, sulla storia o l’origine del concetto di hotel e ovviamente ci piace raccontarvelo.

Vi auguriamo ore di relax all’Hotel Vosteen!

Dalla pensione al Design Hotel Vosteen anni ’50

La casa Vosteen, come si trova ancora oggi con i suoi 7,70 m di larghezza, ha aperto i suoi cancelli per gli ospiti già nel gennaio 1954.

Sono ormai più di 55 anni di storia!

Già nel 1932, il signor e la signora Vosteen gestivano una pensione nella vicina Wielandstraße 27 (nel quartiere di Johannis) in una bellissima villa in stile Art Nouveau dei primi giorni dell’era guglielmina, con gradini nel giardino simile a un parco. Anche allora, persone da Berlino, Parigi, Cina, Siria, Stati Uniti – semplicemente da tutto il mondo – erano ospiti della famiglia Vosteen.

Dallo stilista all’ufficiale del “Pour le Mérite”, l’istruttore di volo di Heinz Rühmann, i produttori, i viaggiatori commerciali, gli attori, alla moglie, a quel tempo ancora un titolo di lavoro, entravano e uscivano le persone più diverse.

Visual Portfolio, Posts & Image Gallery for WordPress

Hotel Vosteen 1953

Nella seconda guerra mondiale successiva la casa fu occupata a lungo dagli americani, finalmente la famiglia Vosteen tornò nella loro vecchia casa a Buchholz vicino a Brema. Nel 1953 la signora Sophie Vosteen poté acquistare un terreno in Lindenaststrasse 12 per poter continuare il suo vecchio sogno di una pensione. La casa di recente costruzione Vosteen – la nota pensione nella nuova casa – era il titolo della brochure arancione del 1954. Fu seguita da un sonno di 50 anni, in cui continuarono a venire una varietà di ospiti, come i diritti delle donne l’attivista Alice Schwarzer, l’attrice Ruth Leuwerik, il cabarettista Michael Quast, l’autrice Karen Duve, lo scrittore Friedrich Christian Delius e gli attori Günther Strack e Harald Schmidt (che saranno conosciuti prima del suo). È stato gestito dal 1972 da sua nipote Wilma Harms.

Storie curiose

Un estratto originale dal “Mensile delle pulizie” del 1955 sulle abitudini nella vita quotidiana di una “brava moglie”. Le donne possono sorridere, gli uomini possono sognare brevemente. Sicuramente letto!

Una testimonianza di Emmi Beck

La signora Beck parla delle sue impressioni durante un soggiorno nella vecchia casa Vosteen. Splendidamente detto … (in tedesco).